Isole della Toscana Versione Italiana
Arcipelago Toscano: Isola d'Elba, Isola del Giglio, Isola di Capraia, Giannutri, Montecristo, Pianosa e Gorgona
Isola d'Elba Capraia Giglio Pianosa Montecristo Giannutri Gorgona

HOME
Le isole della Toscana
Come arrivare
ISOLA D'ELBA
Campo nell'Elba
Capoliveri
Marciana
Marciana Marina
Porto Azzurro
Portoferraio
Rio Marina
Rio nell'Elba
Capraia Isola
Isola del Giglio
ALTRE ISOLE
Pianosa
Montecristo
Giannutri
Gorgona
  LE ISOLE DELLA TOSCANA

Vista dell'isola d'Elba Vista dell'isola d'Elba
L’Arcipelago Toscano è costituito da sette meravigliose isole: Gorgona, Capraia, Elba, Pianosa, Montecristo, Giglio e Giannutri. Secondo la leggenda, Venere, quando emerse dalle acque del Tirreno, lasciò cadere dalla collana che portava intorno al collo sette perle, le quali caddero in mare diventando le sette isole.
Grazie al connubio tra storia, cultura e natura, questi fantastici gioielli della natura possono essere visitati durante tutto l’anno, in ogni stagione. Ogni isola è caratterizzata dalla propria storia, dal proprio clima, dal proprio paesaggio.
Pare che l’Arcipelago toscano sia stato abitato per la prima volta dall’uomo circa 700.000 anni fa, in epoca del Paleolitico, mentre nel Neolitico il territorio dell'Arcipelago iniziò ad essere popolato da numerosi gruppi umani. Gli Etruschi furono tra i primi popoli a sfruttare profondamente le risorse naturali e metallurgiche dell'isola. Più tardi, con i Romani, fiorirono le prime abitazioni patrizie, le cui vestigia più importanti si trovavano a Giannutri, Pianosa e Elba.
Pianosa fu la prima isola a essere ripopolata da cristiani i quali, in breve, fondarono un sontuoso complesso catacombale. Durante il Medioevo, l'Arcipelago diventò rifugio per monaci ed eremiti, responsabili della costruzione di pievi e monasteri, eretti nel cuore delle campagne e tra le pieghe delle montagne.
A partire dal secondo millennio la tradizione storica dell'Arcipelago iniziò ad intrecciarsi con quella dei principati in Toscana (Pisa, Genova, Piombino) e delle repubbliche marinare. In questi anni furono eretti sfarzosi palazzi religiosi, soprattutto nell’isola d’Elba, tra cui la chiesa di San Lorenzo a Marciana, di Santo Stefano alle Trane a Portoferraio, la chiesa di San Giovanni in Campo, di San Nicolò a San Piero e di San Quirico a Rio nell'Elba. Importanti furono anche le fortificazioni militari di difesa: la fortezza e la torre vecchia a Gorgona, le mura di Giglio Castello e del forte San Giorgio a Capraia, la fortezza del Volterraio e la torre di San Giovanni all'Elba, ne sono un chiaro esempio.
Oggi l’economia dell’Arcipelago è basata quasi interamente sull’industria del turismo.

Fotografia: Robsettantasei

Indietro

 
ACCOGLIENZA
Hotel
Bed & Breakfast
Affittacamere
Agriturismi
Campeggi
USCIRE
Ristoranti
Enoteche
Bar
ARTE
Borghi e paesi
Castelli e torri
Chiese
COMPRAR CASA
Immobiliari
2008 - 2016 © IsoleDellaToscana.it: info@isoledellatoscana.it | Credits




eXTReMe Tracker